fbpx
Come funziona Pinterest

Lifestyle

Tutto quello che vorresti sapere su Pinterest!

Cos’è Pinterest e come funziona?

Pinterest è un motore di ricerca visiva. Per spiegarti meglio le sue potenzialità potrei anche paragonarlo a Google per quanto riguarda le immagini ma soprattutto l’ispirazione!

E’ infatti la piattaforma perfetta per ispirare e lasciarsi ispirare.

Pinterest è uno dei più potenti mezzi per aiutare le persone a realizzare i propri sogni.

Le persone arrivano su Pinterest con un obiettivo preciso: lasciarsi ispirare e trovare cose o idee da provare.

Come? Condividendo le tue idee e osservando la risposta degli utenti nei commenti, nelle reazioni e nelle prove.

Gli utenti su Pinterest si muovono in largo anticipo quando si tratta di prendere informazioni per realizzare idee e progetti nel loro futuro prossimo. Ecco perché i creators su questa piattaforma devono saper giocare d’anticipo!

Su Pinterest tutto ruota intorno ai Pin, alle Bacheche e (recentissima novità) ai Pin Storia!

Ma c’è molto altro! Sei pronto ad immergerti nel fantastico mondo di Pinterest?

Si parte!

A CHI SI RIVOLGE PINTEREST?

Partiamo dal concetto che il tuo pubblico è su Pinterest e in questo momento sta cercando proprio le tue idee!

Non sei ancora su Pinterest? Che gran peccato!

Prima però voglio fornirti  alcuni dati… (Fonte Ufficiale Pinterest)!

 “459 milioni di persone usano Pinterest ogni mese!

Le donne rappresentano oltre il 60 % del pubblico globale

Il segmento degli utenti uomini è in crescita di circa il 50 % rispetto all’anno precedente

Gli utenti della generazione Z sono in crescita del 50 % rispetto all’anno precedente

Gli utenti millennial sono in crescita del 35 % rispetto all’anno precedente

Il 73 % sono gli utenti che dichiarano di ricorrere a Pinterest per iniziare un nuovo progetto

Il 67 % quelli che sostengono di provare cose nuove trovate su Pinterest

Il 78 % invece usa Pinterest come fonte di ispirazione per i propri acquisti”

Ecco quindi che puoi subito intuire che su Pinterest vince chi mostra i propri prodotti.

Proprio così si generano vendite e risultati!

Ti ricordi il detto “chi non mostra non vende?” ecco su Pinterest funziona propio così.

Pinterest è una piattaforma potenzialmente perfetta per qualsiasi tipo di attività: dai creatori di contenuti digitali agli artigiani ai proprietari di e-commerce o negozi sia online che offline.

Iniziare, credimi, è molto più facile di quanto pensi e soprattutto è gratuito!

utilità di pinterest

La potenza di Pinterest la si puo’ capire soltanto analizzandola da diversi punti di vista.

Iniziamo dal parlare dell’interfaccia, semplice, pulita con poche e chiare azioni che si possono compiere.

Lo so, all’inizio, per quanto è semplice, l’utilizzo di questo social può’ persino sembrare complicato (che paradosso vero?!)!

Ti assicuro che se avrai la pazienza di leggere quello che ti sto per svelare scoprirai che non è affatto complicato come può sembrare, anzi!

  • Se hai un’attività e vuoi aumentare la tua autorevolezza o vuoi fare personal branding,
  • se hai un e-commerce,
  • se hai un Blog o se sei un content creator sappi che non c’è vetrina migliore di Pinterest per portare traffico organico al tuo sito web o ai tuoi canali social!

Ti spiego subito il perché.

Pinterest offre la possibilità di collegare un link  ad ogni Pin.

(E’ al momento una delle poche piattaforme che permette l’uscita in maniera così rapida dalla piattaforma stessa.)

Un po’ in controtendenza se lo paragoniamo, ad esempio, ad Instagram.

Se pensiamo proprio ad Ig per avere lo swipe up nelle stories occorrono 10k followers.

In alternativa l’unica possibilità che abbiamo per far cliccare un link è rimandare al link in bio.

Tu lo sai vero che l’utente medio (fruitore di contenuti) è davvero molto pigro?!

Quindi ci vorrà tanta ma tanta motivazione per spingerlo a compiere un’azione come quella di uscire dalle stories o dal feed e condurlo a cliccare sul link in bio!

Su Pinterest accade il contrario.

Ogni Pin puo essere accompagnato da un link e chiunque si imbatte in quel Pin potrà raggiungere direttamente un negozio, un e-commerce o un Blog.

Se pensiamo ad un Blog capiamo subito che Pinterest ha un potenziale immenso di generare visite al nostro sito web.

Lo stesso vale per attività o e-commerce.

Con un click avviciniamo all’istante un potenziale cliente al nostro imbuto!

Perché dovrei utilizzare Pinterest con un account personale

Se sei un semplice fruitore di contenuti (anche se potrà sembrarti strano, lo ero anche io fino a qualche anno fa) Pinterest è uno strumento pazzesco che ti permette di coltivare i tuoi hobby e di fruire di consigli e tutorial!

Provare per credere! Grazie a Pinterest potrai:

  • restare aggiornato sulle ultime tendenze della moda
  • scoprire  tagli di capelli pazzeschi ( e salvare una bacheca da far vedere poi alla tua parrucchiere di fiducia)
  • cambiare look alla tua casa prendendo spunti ed idee nei settori Design o Architettura
  • trovare tutorial sulle migliori APP  di editing fotografico (Phostoshop, Lightroom, Picsart ad es!)
  • realizzare quel dolce che da sempre ti eri prefissato di fare semplicemente seguendo una video ricetta che non lascerà spazio a dubbi o malintesi
  • sbizzarrirti con i tuoi bambini in progetti di DIY pazzeschi
  • dedicarti a nuove tecniche di giardinaggio
  • migliorare le tue competenze di marketing o di personal branding
  • fare, scoprire, conoscere tanto ma tanto altro ancora!

come ottenere un account aziendale!

La principale differenza tra un account personale e uno aziendale sta nel fatto che, con il secondo modello di account, si hanno a disposizione tutta una serie di informazioni molto preziose accedendo a Pinterest Analytics!

Pinterest Analytics ti aiuta a verificare la tua presenza complessiva su Pinterest. Ti mostra quali contenuti hanno avuto risonanza maggiore, che si tratti di contenuti organici o a pagamento, di Pin pubblicati o di Pin salvati.

Attraverso questi strumenti puoi approfondire i dati demografici, gli interessi e i comportamenti degli utenti.

Puoi anche verificare le performance complessive dei tuoi contenuti sulla piattaforma, dai dati analitici dei video, a quelli dei Pin e delle bacheche principali.

“Lo strumento Audience insights ti svela con quali contenuti interagiscono gli utenti che ti seguono e i tuoi potenziali follower. Sfrutta questi dati preziosi per pianificare al meglio la tua strategia creativa.” Fonte Pinterest.

Qui puoi creare il tuo account aziendale se non hai ancora un account su Pinterest! Io consiglio vivamente questa tipologia di account per tutti coloro che vogliono monitorare i dati e le performance dei propri contenuti!

In alternativa per iniziare si puo’ anche partire da un account personale e convertirlo nel modello aziendale anche successivamente! Allo stesso modo si può tornare tranquillamente da account aziendale a personale in qualsiasi momento!

le BACHECHE su Pinterest

Quando andiamo a salvare i Pin che ci piacciono Pinterest ci da la possibilità di salvarli in bacheche!

Il nostro profilo agli occhi altrui apparirà quindi come un insieme di bacheche all’interno delle quali ci saranno tutti i pin che abbiamo deciso di salvare.

La bacheca non è altro che un contenitore che ci permette di dividere in categorie diverse i Pin di nostro interesse.

Se siamo utenti un po’ più attivi o che hanno la voglia di mettersi in gioco e di condividere per il social le nostre creazioni o le nostre idee avremo la possibilità di salvare anche pin di nostra produzione.

Pinterest ci da una mano a differenziare le due tipologie di Pin, quelle salvate ma create da altri utenti da quelle ideate da noi. La differenza sta nella sezione in cui vengono raccolte le due tipologie di Pin!

qual è la differenza tra pin creati e pin salvati
Nella sezione “creato il” troviamo i Pin creati da quel profilo mentre nella sezione “salvati” tutti i pin salvati da quell’utente ma creati da altri content creators.

 

come si crea un pin su pinterest

Prima di occuparci dell’aspetto tecnico di come si fa a creare un Pin bisogna capire come arrivare alla creazione del Pin stesso. Quali ragionamenti ci sono dietro alla creazione di un Pin?

Un Pin per funzionare deve essere oggettivamente accattivante dal punto di vista visivo e dunque estetico.

Fa’ in modo che i tuoi pin siano riconoscibili e che si differenzino!

Il tuo Pin deve, in qualche modo, raccontare una storia che suscita qualcosa a chi la sta guardando. In altre parole deve essere interessante e spingere le persone a volerne scoprire di piu’.

opta per un’immagine verticale

Su Pinterest il formato migliore è senz’altro quello verticale.

Va da sé che l’immagine deve essere di alta qualità (1000×1500 pixel).

Il protagonista del Pin dovrà essere il tuo prodotto o il tuo servizio o il soggetto del tuo racconto.

Io sconsiglio di utilizzare immagine prese da internet, impersonali e che non hanno magari nulla a che vedere con la tua comunicazione di brand o di personal brand.

A tal scopo puoi anche inserire il tuo logo nel Pin magari posizionandolo in modo che non sia troppo invadente.

Ti sconsiglio di posizionare il Logo troppo in basso o troppo in alto perché potrebbe venir ritagliato.

Sopra alla nostra immagine o fotografia sarà possibile anche inserire del testo che va ad esplicitare in maniera mirata il contenuto di quel Pin o del link di rimando associato a quel Pin.

Usa caratteri e colori in linea con la comunicazione che hai scelto di usare con quel Pin.

Questo ti aiuterà a far risaltare di piu’ il Pin.

TITOLO E DESCRIZIONE DEi PIN su pinterest

In fase di creazione di un Pin, Pinterest permette di inserire un titolo ed una descrizione.

titolo e descrizione di un pin
Titolo e descrizione di un pin vanno sempre compilati!

 

Per il titolo abbiamo a disposizione 100 caratteri mentre per la descrizione 500.

Bisogna avvalersi di questi spazi per ottimizzare il posizionamento del Pin nei risultati di ricerca.

Prima di andare ad inserire un link verifichiamone sempre il funzionamento.

Manteniamo coerenza tra il contenuto del pin e la pagina di atterraggio del link.

Il Pin serve quindi un pò a catturare l’attenzione o far leva su un bisogno di un utente mentre il link è quel che passaggio che va oltre, chiudendo il cerchio della completezza del contenuto.

In questo modo un utente interessato potrà compiere un’azione specifica: lettura di un Blog Post sul nostro sito web o acquisto in un negozio online ad es!

Per quanto riguarda la tipologia di Pin che possiamo pubblicare abbiamo 4 opzioni:

  1. Pin semplice (un’immagine, una foto o un infografica)
  2. Pin video* (un video della durata 4sec-15 minuti)
  3. Pin collezione (piu immagini= piu’ prodotti in un unico pin)
  4. Pin storia (paragonabili alle storie di Instagram solo che non scadono dopo le 24h e vengono salvati in bacheca).

*Con i Pin video devi ricordarti che nei primi secondi si gioca la partita per catturare l’attenzione dell’utente!

La durata ottimale di un Pin video è tra i 6 e i 15 secondi.

Teniamo a mente che spesso le persone visualizzano i video senza audio per cui la maggior forza impattante del video dovrà essere racchiusa nell’alternarsi delle scene e/o immagini e non nel parlato o nella musica.

Per veicolare meglio il tuo messaggio ecco che ritorno a porre l’accento sull’importanza della didascalia e dei testi che accompagnano il video o sottotitoli!

Molto importante anche la scelta di un’immagine di copertina che dovrà essere studiata molto attentamente!

PIN storia o STORY PIN: IL NUOVO MODO DI raccontare o raccontarsi su PINTEREST!

I Pin storia o Story Pin: l’ultimo aggiornamento voluto da Pinterest!

Non sono altro che Pin in formato storia, un po’ come le Instagram stories, solo che a differenza di quest’ultimo ogni Pin storia puo’ durare un minuto (non 15 sec come nel caso di Instagram)!

Ogni Story Pin può arrivare a contenere dunque 20 storie di un minuto ciascuno! Un ottimo strumento per raccontare chi siamo, per far vedere cosa c’è dietro ad una nostra creazione o a un nostro prodotto o per mostrare per bene, passo passo, un tutorial (dal make up alla cucina passando per il fai da te!)

La notizia sconvolgente è che grazie alla recente introduzione i Pin Storia sono molto spinti da Pinterest stesso e sono in grado di raggiungere in pochissimo tempo tantissime persone!

Quindi utilizza i Pin storia per raccontarti ai tuoi followers ma soprattutto utilizzale per colpire e conquistare chi ancora non ti segue o non conosce ancora i tuoi prodotti!

Un’altra grande differenza sta nel fatto che passate le 24 h non scadono come succede alle Instagram stories. Verranno inoltre aggiunte alla raccolta di Pin all’interno di una prescelta bacheca!

Pinterest ha deciso proprio di collocare gli Story Pin ben in alto nel profilo di ogni creator!

PIN STORIA A CURA DI Federica Pompei
Pin Storia: Pinterest li colloca nella parte superiore del profilo proprio per dar loro maggiore visibilità e rilevanza!

 

Sono ancora in fase di test e proprio di recente sono stati introdotti anche in Italia.

Non hai i Pin storia ma vorresti provarli?

Niente panico! Puoi fare richiesta direttamente a Pinterest cliccando qui.

Entro un paio di giorni al massimo riceverai la risposta da Pinterest circa la possibilità di provare la nuovissima funzione. Proprio Pinterest ha dichiarato di tenere in considerazione una serie di fattori tra i quali: i contenuti pubblicati in precedenza, la posizione geografica e la tipologia di account!

“Se hai un account per aziende Pinterest, puoi utilizzare i Pin Storia per registrare video o aggiungere immagini, elenchi e testi personalizzati a un singolo Pin. Come gli altri Pin, i Pin Storia rimarranno disponibili nelle tue bacheche dopo la pubblicazione. Dopo essere stato pubblicato, il Pin Storia verrà mostrato sul tuo profilo aziendale nella parte alta della scheda Creati insieme a tutti gli altri Pin Storia.” Fonte Pinterest.

 

come si intereagisce su pinterest?

Su Pinterest possiamo compiere diverse azioni.

Partiamo dalla piu’ semplice: salvataggio di un pin!

Abbiamo trovato un Pin che ci interessa, molto bene!

Da mobile cliccando su un Pin dalla home avremo la possibilità di salvarlo cliccando il tasto rosso SALVA subito sotto all’immagine !

Ci si aprirà così l’opportunità di creare la nostra prima bacheca in cui andremo poi a collezionare Pin che hanno un qualcosa in comune (ad es: Look primavera 2021 o Ricette di Torte alla Crema e così via)!

Se invece siamo già dei Pinner navigati ci si aprirà un schermata con tutti i nomi delle nostre bacheche (quelle costituite già in precedenza) in questo modo andremo a cliccare su una bacheca già esistente per salvare il nostro Pin!

Da desktop la procedura è simile solo che cliccando su un Pin sopra l’immagine stessa in alto ci apparirà la possibilità di effettuare il salvataggio in una bacheca già esistente o di crearne una nuova!

Cos’altro possiamo fare con un Pin? Possiamo cliccare sui tre puntini e condividerlo con amici o colleghi!

Possiamo aver realizzato una ricetta (o messo in pratica quell’idea) e voler lasciare un feedback al creator e a tutti quelli che vedranno quel Pin (ecco il primo metodo per fare rete o community o semplicemente per ringraziare il creator o per farci notare)!

Come si puo’ fare ciò?

Possiamo anche interagire con quel Pin e con chi l’ha creato attraverso i tasti AGGIUNGI UNA FOTO o COMMENTO/I.

E’ possibile commentare o aggiungere le nostre foto (che rimandano alla fruizione di quel Pin) direttamente sotto al Pin stesso!

Infine con i Pin Video e con gli Story Pin è possibile lasciare il proprio apprezzamento per un contenuto attraverso un cuoricino!

In questo caso accanto al pin (in versione desktop) troverai i tre puntini, il. simbolo de condividi e il cuoricino. Cliccandoci sopra avrai lasciato il tuo like su Pinterest! Da mobile una volta cliccato sul Pin troverai in basso accanto al bottone rosso salva anche il cuoricino una volta cliccato, diventerà rosso! Ben fatto!

Ora non resta che andare a cercare i creators che piu’ ci ispirano e seguirli! Anche se in base alle impostazioni iniziale sarà già Pinterest a proporci nella home tantissimi Pin di tantissimi creators diversi per cui non ci resta che scegliere chi iniziare a seguire!

Interfaccia di pinterest

Per semplificarti la comprensione di questo motore di ricerca ho pensato di inserire qui alcuni screen e di commentarli per farti capire in maniera semplice come ci si puo’ muovere agevolmente all’interno di questo social!

Interfaccia di Pinterest a cura di Federica Pompei
Interfaccia di Pinterest visualizzata a partire dal nostro profilo

 

Una volta cliccato sul tasto Aziende e quindi su Feed questa è la schermata che ci apparirà.

Come vedi i Pin sono raccolti in tre principali categorie: PER TE, OGGI E SEGUI GIA’.

Nella sezione PER TE troverai tanti Pin selezionati da Pinterest che potrebbero sicuramente interessarti. Nella sezione OGGI una rccolta di idee sempre gestita di Pinterest per mantenere alta l’ispirazione. Infine nella sezione SEGUI GIA’ troverai invece tutti i Pin creati dai profili che segui.

Semplice no?!

HOME DI PINTEREST
DESCRIZIONE DELLA HOME DI PINTEREST

 

importanza delle parole chiave su pinterest

Piu’ che sull’utilizzo degli hashtag, anche se sono effettivamente utilizzabili (io ne inserisco sempre qualcuno nella descrizione dei miei Pin), questa piattaforma sfrutta il meccanismo delle parole chiave proprio come fa Google.

Se sei un pò pratico perché magari hai già lavorato ad un Blog o se sei appassionato di SEO sicuramente sai già come andare a lavorare con le parole chiave.

Se invece sei agli inizi ti consiglio di inserire sempre nel titolo e nella descrizione dei tuoi Pin le parole chiave inerenti l’argomento del tuo brand, del tuo Blog o piu’ in generale del tuo contenuto.

Sarà piu’ facile per Pinterest capire di cosa tratta il tuo Pin e mostrarlo agli utenti potenzialmente interessati a quell’argomento!

perchè nel 2021 dovresti imparare ad usare pinterest?

“Su Pinterest non disturbi. Ispiri. Pinterest è l’unica piattaforma in cui gli annunci pubblicitari arricchiscono l’esperienza degli utenti. Loro trovano ciò che stanno cercando e intanto la tua azienda cresce.”

Fonte Pinterest.

Essere presenti su Pinterest significa, soprattutto in Italia, essere all’avanguardia. Significa investire il proprio tempo su una piattaforma in costante crescita.

In altre parole l’utilizzo di Pinterest ti permette di aumentare:

  1. l’ AWARENESS ovvero di ampliare la copertura e di consolidare la notorietà del tuo brand/prodotto/personal brand! Ti aiuta a rendere il tuo “marchio” famoso e riconoscibile nella mente e agli occhi degli utenti.
  2. la CONZIDERAZIONE DEL TUO BRAND O PERSONAL BRAND
  3. le CONVERSIONI facilitando azioni come vendite online, iscrizioni ad esempio alla Newsletter o abbonamenti
  4. VENDITE IN NEGOZIO 

Per ricordarti alcune cifre, sempre Pinterest ha dichiarato quanto segue.

Più’ di 300 milioni di utenti attivi al mese, oltre 200 miliardi di Pin salvati dagli utenti!

Attualmente sono 442 milioni le persone in tutto il mondo che ricorrono a Pinterest per trovare idee per il futuro. Di conseguenza, essendo una piattaforma dove si guarda al domani, siamo in grado di prevedere quali sono le cose che avranno successo. Tra le tendenze che avevamo previsto per il 2020, se ne sono avverate 8 su 10. E questo nell’anno più imprevedibile della storia.

Pinterest è un motore di scoperta visiva. Vogliamo essere una fonte di ispirazione per le persone, aiutandole a realizzare i loro sogni.”

Se sei arrivato fin qui, i miei complimenti! Sei davvero sulla strada giusta per diventare un vero Pinner esperto! Ah non te lo avevo ancora detto vero che gli utenti di Pinterest si chiamano Pinner?! Bene, ora sai anche questo!

Se l’argomento ti interessa fammelo sapere nei commenti, sarò ben felice di continuare a scrivere di Pinterest perché è una piattaforma che davvero ama e in cui credo profondamente!

Ti avevo detto che ho fatto un corso per diventare social media manager per Pinterest? Bene, se hai bisogno di una mano sai a chi rivolgerti!

Se invece vuoi farti un’idea di me attraverso il mio profilo Pinterest  mi trovi come Federica Pompei oppure semplicemente cliccando qui.

Con affetto,

Federica.

 

Leave a Comment

Comments (7)

  1. Mi interessa molto! Utilizzo pinterest tantissimo! Come hai scritto tu per prendere inspirazione! Però tante cose lette ora , ancora non le sapevo. Grazie!!

  2. Grazie per le preziose informazioni!
    Articolo esaustivo e molto bello…
    Spero di diventare presto anch’io una pinner ?
    In bocca al lupo per il tuo percorso! ♥️
    Angelica

  3. Articolo molto interessante, e ben strutturato. Amo molto questo social, come scritto anche da te, è semplice l’utilizzo, che risulta a volte complesso. Grazie per averlo condiviso, aspetto altri articoli sull’argomento, magari per curare il lato estetico dei Pin. Grazie